ACCEDI AL SITO


Per accedere a questi contenuti è necessario eseguire il login con i dati di accesso personali. Se non li possiedi, premi sul pulsante “Registrati” riportato qui sotto. Attenzione, se sei già registrato sui servizi online di AccMed (www, FAD, KeyTrials, etc.) puoi utilizzare i dati di accesso relativi.

News dalla letteratura



Sono stati riportati dati incoraggianti per i pazienti affetti da linfoma primitivo del sistema nervoso centrale. Uno studio clinico di fase I/II ha recentemente analizzato l’utilizzo di tisagenlecleucel per il trattamento dei linfomi primitivi SNC recidivati/refrattari. Sono stati analizzati 12 pazienti con un ORR pari al 58,3%, di cui il 50% in risposta completa.

Con un follow-up mediano di 12,2 mesi, circa il 58,3% dei pazienti ha presentato un grado 1 di CRS e il 41,6% un grado 2 di ICANS, solo 1 paziente ha presentato un grado 3 di ICANS. Non sono stati registrati decessi correlati al trattamento eseguito. È stata osservata una espansione delle cellule CAR-T nel sangue periferico con migrazione successiva a livello del sistema nervoso centrale. Varie analisi hanno documentato inoltre la persistenza delle cellule CAR-T nel liquor anche post-infusione.

Frigault MJ, et al. Safety and efficacy of tisagenlecleucel in primary CNS lymphoma: a phase 1/2 clinical trial. Blood 2022; 139:2306–2315