CAR-T webinar 2021: rolling updates

Tra i progressi scientifici più rilevanti degli ultimi anni, la terapia immunocellulare CAR-T, rappresenta una delle principali novità terapeutiche. I CAR-T utilizzano una popolazione cellulare specifica (i linfociti T), modificata geneticamente e ingegnerizzata per esprimere i “Chimeric Antigen Receptors” (CAR), in modo da riconoscere e distruggere selettivamente le cellule tumorali.

Questo innovativo approccio terapeutico è un potenziale strumento curativo per alcune patologie ematologiche, quali i linfomi non-Hodgkin aggressivi e le leucemie linfoblastiche, non responsivi alle terapie standard. Lo scenario dell’oncoematologia sta profondamente mutando e il valore, le modalità di produzione e la gestione multidisciplinare rendono i CAR-T un trattamento differente da molti altri farmaci oncologici.

Con l’implementazione di tale innovazione, la comprensione dei criteri di identificazione dei pazienti eleggibili ai CAR-T, la gestione del paziente in tutto il suo percorso, lo sviluppo di un network tra centri e gli aspetti organizzativi, etici e normativi connessi diventano una necessità di approfondimento sempre più crescente.

Centri referral: ruolo centrale delle ematologie italiane per l’identificazione e gestione dei pazienti eleggibili per la terapia CAR-T

Francesco Merli, Umberto Vitolo

 

08 OTTOBRE 2020

  • PROGRAMMA

    16.00 Introduzione - Francesco Merli, Umberto Vitolo

    16.05 Centro Referral: parte integrante del CAR-T Journey – come preparare il paziente alla terapia CAR-T - Umberto Vitolo

    16.25 Discussione

    16.45 Gestione del paziente DLBCL: un overview della situazione italiana/regionale - Francesco Merli

    17.05 Discussione

    17.25 Conclusioni - Francesco Merli, Umberto Vitolo

    17.30 Chiusura dei lavori

  • RELATORI
    Francesco Merli
    SC Ematologia
    Arcispedale S. Maria Nuova
    AUSL Reggio Emilia

    Umberto Vitolo
    Istituto Ricerca sul Cancro
    Fondazione del Piemonte per l’Oncologia (FPO-IRCCS)
    Candiolo, Torino